Smetto quando voglio e il cinema di genere

Smetto quando voglio e il cinema di genere
Il movimento cinematografico italiano sta cambiando. Si tratta di una trasformazione che non riguarda l’ampiezza complessiva dei budget (sempre esigui), ma di un modo d’intendere il messaggio mediatico non più strettamente legato al bivio esclusivo tra autorialità e botteghino. Ci stiamo finalmente allineando con quel modo d’intendere il cinema che è molto americano, che riesce ...

La La Land, restituire il sogno del cinema

La La Land, restituire il sogno del cinema
Due indizi fanno una prova, pertanto posso ufficialmente affermare di essere guarito dalla sindrome del pregiudizio negativo, quella patologia che m’impediva, quasi fisicamente, di avvicinarmi ad un’opera (filmica, letteraria, teatrale) che in quel periodo fosse sulla bocca di tutti. Ero uno snob controcorrente, non lo sono più, ma si cresce. Oltretutto l’ho fatto con un ...

Rogue One

Rogue One
Ho alcuni amici che sono dei fan storici della saga di Star Wars. Non sono così vecchi da aver visto la trilogia originale al cinema (il primo film è del 1977), ma negli anni si sono appassionati a tutto quel che girava attorno all’universo creato da George Lucas. Sì, perché dovete sapere che tra il ...

Captain Fantastic

Captain Fantastic
Quanto è importante l’educazione dei figli e quanto è, al tempo stesso, sottovalutata nella vita di tutti i giorni? Pensateci bene, superficialmente ogni genitore appare molto attento a trasmettere dei buoni comportamenti ai propri pargoli: ci tiene, gli sta dietro, corregge quando necessario, fa di tutto affinché il giovane, al netto del carattere su cui non ...

Il ritmo nel cinema

Il ritmo nel cinema
Nelle ultime settimane ho avuto modo di vedere un paio di titoli al cinema che mi hanno spinto a una riflessione su quanto sia difficile raccontare una storia in quelle due ore scarse che rappresentano la lunghezza media di un lungometraggio cinematografico. Entrambi, per ragioni e motivazioni opposte, hanno finito per non soddisfarmi, e hanno evidenziato ...

Il Cinema che non immagina più

Il Cinema che non immagina più
Ho già scritto più volte (qui e qui, ad esempio) circa l’immane eredità culturale con cui il Novecento soverchia le nostre esistenze. “Immaginario collettivo” è un termine con cui si racchiude non solo le esperienze culturali comuni di una generazione, a livello (inter)nazionale, ma anche un modo di pensare, proiettare, infine immaginare il mondo che ...

Elio Petri e la trilogia della nevrosi

Elio Petri e la trilogia della nevrosi
C’era una volta il cinema politico, un sotto-genere impegnato e autoriale dell’ottava arte, che trovò ampio spazio e una florida espressione in Italia durante gli Anni Sessanta e Settanta, soprattutto i secondi, così segnati da conflitti sociali che scaturivano spesso in episodi di violenza e nel terrorismo di qualsiasi colore. Il cinema politico era quasi sempre ...

Still Life

Still Life
E’ sempre bello il cinema estivo all’aperto, è piacevole scoprire nuove arene, è meraviglioso passare in rassegna delle perle di qualche anno fa che, seppur apprezzate dalla critica, sono passate ingiustamente in silenzio nel momento dell’uscita nelle sale. Cos’è – Still Life è un film di Uberto Pasolini, un uomo di cinema (nessuna parentela con Pier Paolo, qualcuna ...

La felicità è un sistema complesso

La felicità è un sistema complesso
Certe volte mi trovo intimamente a rimproverare ad attori come Valerio Mastandrea o Giuseppe Battiston una certa sovraesposizione. Si ha come l’impressione, che trascende i numeri effettivi, di una loro “occupazione” del panorama cinematografico italiano, così avvezzo ai “cast bloccati” e a spremere certi artisti in periodi temporali ben definiti. Poi però penso che tutti ...

Il condominio dei cuori infranti

Il condominio dei cuori infranti
Il mercato cinematografico italiano è sfalsato rispetto a quello, ad esempio, statunitense. Mentre negli USA il mese di luglio rappresenta un’importante momento nel calendario delle uscite, da noi è bassissima stagione, come tutta l’estate, che viene immolata sull’altare del cinema all’aperto, rigorosamente non di prima visione. Il cinema d’estate a Roma è un evento a ...