Ancora su Bezos e Washington Post: reazioni e commenti

Ancora su Bezos e Washington Post: reazioni e commenti
Che non si trattasse di una notizia qualsiasi, ve lo avevo già scritto. Che generasse fiumi di dibattito, nel caldo feriale d’Agosto, era possibile, ma non scontato. Eppure l’affaire Bezos/Washington Post ha generato fiumi d’inchiostro e di byte, quasi come se molti addetti ai lavori l’avessero usato come un pretesto per una resa dei conti ...

Jeff Bezos, Washington Post e i nuovi media tycoon 1

Jeff Bezos, Washington Post e i nuovi media tycoon
Agosto può sembrare un mese prettamente vacanziero e povero di novità, ma spesso è proprio durante la presunta “calma” che avvengono i cambiamenti più epocali, quelli che fanno da spartiacque, insomma. Come ieri, quando è stato annunciato l’acquisto del Washington Post da parte di Jeff Bezos, fondatore di Amazon. Si tratta di un acquisto “pesante”, ...

Il giornalismo al cinema

Il giornalismo al cinema
Cosa ne pensate del mondo del giornalismo raccontato al cinema? L’ottava arte ha molto contribuito a creare un alone di fascino attorno alla professione del giornalista: sono innumerevoli i protagonisti esaltati dall’iconografia hollywoodiana (e non solo) che avevano il tesserino. Sarà per questo che in Italia una persona su cinquecentocinquanta è iscritta all’Ordine? Battute a ...

Google contro editoria, siamo alla stretta finale? 2

Google contro editoria, siamo alla stretta finale?
Uno dei temi-cardine nel variegato e preoccupante problema dei giornali online riguarda come monetizzare il comparto Internet in maniera tale da surrogare l’evidente e ineluttabile calo del cartaceo: ne ho scritto qualche mese fa in un guest-post per il Tagliaerbe, e da allora alcuni passi sono stati fatti. Basta ascoltare questa recente intervista a Giovanni ...

Il futuro del redattore 1

Il futuro del redattore
Il mondo sta cambiando molto in fretta. Chi è grande non sconfiggerà più chi è piccolo, ma chi è veloce batterà quelli che sono lenti (Rupert Murdoch) Non si vive di sole prime firme. Qualsiasi testata che si rispetti, che sia cartacea, radio-televisiva oppure online, conta su delle strutture redazionali che costituiscono il vero motore ...

Come i media (vecchi e nuovi) mantengono le notizie

Come i media (vecchi e nuovi) mantengono le notizie
Alessandro Gazoia si occupa da anni di new media, in particolare di come la rivoluzione digitale di Internet abbia sia cambiato le carte in tavola per gli editori già esistenti, sia come abbia permesso la nascita di organi d’informazione “nativi” del web, con tutte le conseguenze (comunicative) del caso. Il suo blog, Jumpinshark, analizza con ...

L’utente sostenitore sarà il futuro dei giornali online? 4

L'utente sostenitore sarà il futuro dei giornali online?
Ho letto con molto interesse e curiosità il nuovo lancio di sottoscrizione promosso venerdì scorso da Peter Gomez per ilfattoquotidiano.it. Nessun abbonamento canonico (esiste già, sia per la versione cartacea che per quella digitale), assolutamente nessun paywall (il sito resterà rigorosamente gratuito), ma una forma di utente sostenitore, così com’è stato definito dallo stesso direttore. ...

Paolo Nori e le false morti del Web

Paolo Nori e le false morti del Web
Ieri sera ho avuto il piacere di rivedere lo scrittore Paolo Nori in un’esibizione pubblica, al Concerto del Primo Maggio. Il piacere si è mescolato alla sorpresa, perché appena un mese fa avevo letto del suo incidente stradale, ma soprattutto della “prognosi riservata”, del “coma farmacologico” e di una “lenta ripresa” legate al suo stato di ...

Twitter, quando il “rumore” sovrasta la voce 1

Twitter, quando il
Ho passato un bel weekend (tra pioggia e sole) a Perugia, partecipando ad alcuni panel del Festival Internazionale di Giornalismo.  Per quattro giorni numerosi ex-colleghi (giornalisti) e neo-colleghi (blogger) si sono amorevolmente sforzati di trovare il bandolo della matassa in questo gran casino che sono diventati i new media, senza dimenticare i media tradizionali che, ...