Quale opinione conta

Quale opinione conta
Secondo gli standard qualitativi “tradizionali”, una testata giornalistica era di qualità nella misura in cui soddisfaceva ai seguenti tre requisiti: Indipendenza dal Potere (inteso come politica, ma anche come eventuali lobby di riferimento) Capacità di raccontare (e discernere) i fatti Garantire una pluralità di opinioni In Italia, mentre sul primo aspetto abbiamo sempre fatto una ...

Master of None

Master of None
Qualche giorno fa sono stato su Minima&Moralia a parlare della nuova serie Netflix “Master of None”, di cui vi consiglio la visione.

2015, un anno di post

2015, un anno di post
Anche il 2015 se ne sta andando. Sono stati dodici mesi intensi per il sottoscritto (ho cambiato casa, ora c’è anche Francesca a sopportarmi), ho piantato alcuni semi che daranno i loro frutti nel 2016. Dedico gli ultimi scampoli dell’anno a una breve rassegna dei post più letti di questo blog (qui trovate la rassegna ...

ENI vs Report, i new media e la fine del mediatore

ENI vs Report, i new media e la fine del mediatore
Quanto accaduto domenica sera rappresenta una sorta di “punto di non ritorno” nel campo della comunicazione e del giornalismo. Se non sapete di cosa sto parlando, mi riferisco al botta-e-risposta su Twitter tra ENI e Report; se volete maggiori dettagli sui puri fatti, vi rimando all’ottimo post di Jacopo Paoletti. Quanto accaduto domenica sera porta ...

Le tragedie come vetrine dei media

Le tragedie come vetrine dei media
Quanto accaduto nella serata di venerdì, a Parigi, evoca scenari e dinamiche tipiche della guerra che ormai non possono più essere taciuti, e che troppo spesso abbiamo finto di non notare. In questo post preferisco concentrarmi su un tema che seguo da sempre, ovvero come i media hanno trattato (e stanno trattando) la strage terroristica ...

La fine di Twitter 3

La fine di Twitter
Negli ultimi tempi si sta diffondendo una brutta sensazione, tra addetti ai lavori e non solo, riguardante lo “stato di salute” di Twitter. Uno degli ultimi casi in cui mi sono imbattuto è questo post di Massimo Fiorio su Facebook, ma la Rete ne è piena (leggetevi questo post di Rudy). Di certo non aiutano certe ...

Se calano gli ebook è un problema, non la risposta

Se calano gli ebook è un problema, non la risposta
Gli ebook non piacciono a tutti. Sono atterrati in una nicchia di mercato più restia al cambiamento rispetto ai musica e film, e sono ora in pericolo. Ho scritto più volte sul tema carta/digitale (qui e qui, ad esempio), e quel che ne emerge è una panoramica ben delineata dal pezzo pubblicato qualche giorno fa ...

Perché il giornalismo italiano è diventato storytelling

Perché il giornalismo italiano è diventato storytelling
La polemica occorsa nei giorni passati tra il DailyBeast e Roberto Saviano è solo l’ultima goccia di un vaso traboccato da un bel pezzo. Le differenze tra l’approccio italiano e quello anglosassone al giornalismo sono note da tempo, e non fanno che dilatarsi con il passare degli anni. Non è un caso se, nei rari ...

Taylor Swift, Apple e la battaglia delle revenue

Taylor Swift, Apple e la battaglia delle revenue
La querelle che ha coinvolto la cantante statunitense Taylor Swift e la Apple è un ottimo esempio di come certe tendenze del mondo digitale finiscano poi per scontrarsi con le dinamiche del mondo reale. In sintesi, il management della Swift aveva annunciato il veto a pubblicare l’archivio dell’artista sull’emergente servizio di streaming Apple Music. Motivo? Il ...

Umberto Eco e i social: ragioni e torti

Umberto Eco e i social: ragioni e torti
Il rapporto tra Umberto Eco e i new media è sempre stato complesso e fonte di polemiche, e ne ho già scritto: un po’ perché si tratta di un uomo di una generazione passata che ha potuto utilizzare le nuove tecnologie in tarda età, un po’ perché resta comunque un intellettuale ancora curioso di cimentarsi, ...