Sanremo, la grande bruttezza

Sanremo, la grande bruttezza
Non sono il solito snob che si vanta di non guardare il Festival di Sanremo. L’ho sempre fatto, con più o meno regolarità, negli ultimi vent’anni, e mi è sempre sembrato un buon modo per capire come vanno questo Paese e i gusti degli italiani. Bene, quest’anno mi è sembrato il Festival più involontariamente comico ...

Chiamarsi fuori non è la soluzione 1

Chiamarsi fuori non è la soluzione
Nei giorni scorsi si è un po’ parlato dell’ennesima invettiva di uno dei “vecchi saggi” dell’italica cultura contro le nuove tecnologie ed in particolare contro i soliti social network. A pensar male, uno ravviserebbe in questa sequela di attacchi una serialità ben sospetta, ma non è questo il motivo per cui sto scrivendo il post. A ...

Dieci anni di Facebook

Ieri sono stato ospite di Fanpage per un post sul compleanno di Facebook: motivi e prospettive del social network più grande del mondo.

Se la Tv prende dalla Rete 1

Se la Tv prende dalla Rete
La televisione come modello culturale sta declinando inesorabilmente. In Italia è, come sempre, un processo più lento che altrove, ma iniziamo ad accorgercene anche noi. L’abdicazione della tv generalista, ad esempio, è un fatto ineluttabile, ma che sta incontrando le stesse difficoltà del ricambio generazionale. Eppure, osservando i palinsesti RAI o Mediaset, non si può ...

La fine dell’immaginario collettivo 2

La fine dell'immaginario collettivo
Esiste un grande equivoco “linguistico” nella definizione dei mass media, e nel modo in cui essi siano stati fautori e alimentatori di quella che per decenni è stata descritta come “cultura di massa”. Si tratta di una sfumatura subdola, che ascrive alle masse un ruolo che non hanno mai avuto sinora, quello di promulgatori culturali. I ...

L’utilità di Google 2

L'utilità di Google
Nei giorni scorsi si è acceso un mini-dibattito, sui vari canali social, a seguito di un paio di post di Massimo Mantellini. Nel primo il giornalista passava al setaccio le SERP presentate da Google per la query “La grande bellezza”, rilevando in ordine sparso le seguenti impressioni: Oltre ai canali istituzionali (ad es. Wikipedia), Google ...

L’era degli hater 1

L'era degli hater
Nella comunicazione i provocatori sono sempre esistiti, ben prima dell’avvento di Internet. All’epoca si annidavano tra i mass media, scrivevano editoriali al sapor di fiele, vivevano di ospitate nelle trasmissioni TV, distinguendosi per posizioni diametralmente opposte a quelle del senso comune, per essere sempre “contro” qualcosa, per litigate epocali passate alla storia del piccolo schermo. ...

Bill Gates, Zuckerberg e il soluzionismo della Rete 1

Bill Gates, Zuckerberg e il soluzionismo della Rete
L’intervista rilasciata da Bill Gates al Financial Times è in realtà assai più interessante di quel che i giornali italiani, con i loro titoli piatti e mono-tinta, vogliano far intendere. No, non si tratta di capire se “Internet salverà il mondo”, se mai qualcuno sarà in grado di arrivare ad una sentenza così semplicistica, è in ...

Salvate il soldato Riotta

Salvate il soldato Riotta
Gianni Riotta ha un problema. Più che un problema, deve trattarsi di un’ossessione, visto che la ripete come un mantra ogni tre per due. A lui, questa storia dei new media, del citizen journalism e della disintermediazione non è mai andata troppo giù, e non ha mai smesso di farlo sapere a più riprese. La ...

Parlarsi sui social

L’altro giorno sono stato ospite di Fanpage per un’analisi sulle conversazioni social, un tema mai troppo analizzato. Essere narcisisti sui social: colpa nostra o della piattaforma? Click To Tweet