Di lavoro, generazioni e letteratura

Questo weekend sono stato su Minima&Moralia per una riflessione su “Revolutionary Road” di Richard Yates e uno spaccato generazionale di chi ha studiato tanto per fare l’impiegato. Sono sicuro che si tratti di un tema molto sentito e trasversale, sul quale tornerò, con qualche altro approccio.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen Social Icons