Coco

Insegui i tuoi sogni

Scheda del Film

Titolo Originale
Coco
Paese
 Mexico,   United States of America
Casa di Produzione
Pixar, Walt Disney Pictures
Regia
Lee Unkrich
Sceneggiatura
Ideatore
Cast
Anthony Gonzalez, Gael García Bernal, Benjamin Bratt, Alanna Ubach, Renée Victor, Jaime Camil, Alfonso Aráu, Herbert Siguenza, Lombardo Boyar, Ana Ofelia Murguía, Sofía Espinosa, Dyana Ortelli, Gabriel Iglesias, Selene Luna, Natalia Córdova-Buckley, Edward James Olmos, Carla Medina
Durata
1 h 49 min
Data di Uscita
27 Ottobre 2017
Generi
Famiglia, Animazione, Fantasy, Musica, Commedia, Avventura
Sinossi
Coco racconta la storia del giovane Miguel che sogna di diventare un celebre musicista come il suo idolo Ernesto de la Cruz ma non capisce perché in famiglia sia severamente bandita qualsiasi forma di musica, da generazioni. Desideroso di dimostrare il proprio talento, a seguito di una misteriosa serie di eventi Miguel finisce per ritrovarsi nella sorprendente e variopinta Terra dell’Aldilà. Lungo il cammino, si imbatte nel simpatico e truffaldino Hector; insieme intraprenderanno uno straordinario viaggio alla scoperta della storia, mai raccontata, della famiglia di Miguel.

Dove vedere “Coco” in streaming

Famiglia ed eredità espressi attraverso la narrazione e il canto: questo è il focus più profondo di Coco. Uno degli aspetti più affascinanti del film è il modo in cui costruisce la trama attorno ai membri della famiglia di Miguel, vivi e morti, mentre combattono per determinare la narrativa ufficiale del trisnonno di Miguel e cosa ha significato la sua scomparsa dai ricordi del clan. Il personaggio del titolo è la bisnonna del protagonista, che è stata traumatizzata dalla scomparsa del padre dalla sua vita. Nella vecchiaia, è diventata una presenza quasi silenziosa, seduta in un angolo a fissare il vuoto davanti a sé, come ipnotizzata da un dolce, vecchio film che si svolge perennemente nella sua mente.

Sono riluttante a descrivere la trama del film in modo troppo dettagliato perché, anche se ogni colpo di scena sembra ovvio in retrospettiva, la sceneggiatura di Molina e Matthew Aldrich inquadra ogni aspetto in un modo che sembra inevitabile. Le varie vicissitudini legate alla foto di famiglia sono un ottimo esempio di come raccontare una storia attraverso le immagini o, più precisamente, con un'immagine.

Come la maggior parte delle produzioni Pixar, anche Coco è ricolmo di omaggi alla storia del cinema in generale e alla storia dell'animazione in particolare. Particolari i riferimenti agli scheletri danzanti che apparivano costantemente nei cortometraggi dei cartoni animati degli anni '30. C'è un tocco di Miyazaki nella rappresentazione pratica del film dei morti che interagiscono con i vivi, così come nel character design di alcune creature, come un cane sciocco con gli occhi stralunati di nome Dante (modellato su Xoloitzcuintli, il cane nazionale del Messico) e una gigantesca bestia volante simile a un drago con la personalità di un vecchio gatto domestico grassoccio.

Forse mi ero imbattuto in qualche difetto di Coco, mentre lo guardavo, ma non ricordo cosa. Questo film è un classico.

Locandina del Film "Coco"
Coco
Il Verdetto
L'appagante piacevolezza visiva di "Coco" è accompagnata da una narrativa ponderata che adotta un approccio familiare e profondamente toccante alle questioni della cultura, della famiglia, della vita e della morte.
Il parere dei lettori0 Voti
0
8

Sponsor

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale