Giù la testa

« Giù la testa, coglione! »

Scheda del Film

Titolo Originale
Giù la testa
Paese
 Spain,   Italy
Casa di Produzione
Rafran Cinematografica, San Marco, Euro International Films
Regia
Sergio Leone
Producer
Fulvio Morsella
Sceneggiatura
Ideatore
Cast
Rod Steiger, James Coburn, Romolo Valli, Maria Monti, Rik Battaglia, Franco Graziosi, Antoine Saint-John, Vivienne Chandler, David Warbeck, Giulio Battiferri, Poldo Bendandi, Omar Bonaro, Roy Bosier, John Frederick, Amato Garbini, Michael Harvey, Biagio La Rocca, Furio Meniconi, Nazzareno Natale, Vincenzo Norvese, Stefano Oppedisano, Memè Perlini, Goffredo Pistoni, Renato Pontecchi, Jean Rougeul, Corrado Solari, Antonio Casale, Benito Stefanelli, Franco Tocci, Rosita Torosh, Aldo Sambrell, Florencio Amarilla, Sergio Calderón, Simon van Collem, Paolo Figlia, Alberigo Donadeo, Tony Casale, Romano Milani, Luigi Tripodi, Claudio Mancini, Riccardo Pizzuti, Franco Ukmar, Antonio Montoya
Durata
2 h 37 min
Data di Uscita
20 Ottobre 1971
Generi
Western
Budget
Revenue
Sinossi
Durante la rivoluzione messicana, Juan, leader di una famiglia di banditi, incontra Sean Mallory, militante dell'IRA ed esperto di esplosivi. Juan cerca di persuadere Sean a unirsi a lui per rapinare una banca, mentre l'irlandese è deciso ad usare le sue conoscenze per aiutare la causa della rivoluzione.

Dove vedere “Giù la testa” in streaming

Se vuoi assicurarti i migliori film e serie TV, iscriviti alle seguenti piattaforme streaming:

Recensione

Film che Sergio Leone avrebbe voluto soltanto produrre, e che fu costretto a girare perché i due protagonisti rifiutarono Sam Peckinpah, Giù la testa recupera un tema classico dello spaghetti-western (la rivoluzione messicana) ma lo condisce con salse differenti, con delle riflessioni importanti sulla lotta di classe e su come a pagare siano sempre i più deboli. Si vede che è rientrato Luciano Vincenzoni nel team degli autori, il film gode di una sua unitarietà e coerenza difficili da riscontrare negli altri episodi “slabbrati” della Trilogia del Tempo.

Uno dei principali pregi del film è nella coppia di attori che lo conduce: James Coburn e Rod Steiger sono perfetti assieme, uno nei panni del rivoluzionario tenebroso, l’altro in quelli del furbo rapinatore che si trova suo malgrado a scrivere la storia. La colonna sonora di Ennio Morricone è ancor più memorabile del solito, e rende accettabile anche un utilizzo fin troppo didascalico del flashback.

Recensione, dove vederlo in streaming
Giù la testa
Il Verdetto
"Giù la testa" è il più politico dei film di Sergio Leone, con la chimica di James Coburn e Rod Steiger che buca lo schermo e lo stile evocativo del regista romano che raggiunge risultati sublimi.
Il parere dei lettori0 Voti
0
9

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale