I Predatori dell’Arca perduta

Il ritorno della grande avventura.

Scheda del Film

Titolo Originale
Raiders of the Lost Ark
Paese
 United States of America
Casa di Produzione
Paramount, Lucasfilm Ltd.
Regia
Steven Spielberg
Sceneggiatura
Lawrence Kasdan
Ideatore
Cast
Harrison Ford, Karen Allen, Paul Freeman, John Rhys-Davies, Ronald Lacey, Wolf Kahler, Anthony Higgins, Denholm Elliott, Alfred Molina, Vic Tablian, Don Fellows, William Hootkins, George Harris, Fred Sorenson, Anthony Chinn, Eddie Tagoe, Bill Reimbold, Patrick Durkin
Durata
1 h 55 min
Data di Uscita
12 Giugno 1981
Generi
Avventura, Azione
Sinossi
Dopo essere stato derubato di un prezioso idolo, Indiana Jones ritorna all'università da insegnante. Qui i servizi segreti gli offriranno il compito di trovare l'arca dell'alleanza e cercare così di non farla cadere nelle mani dei tedeschi. Giunto nel Nepal, incontrerà Marion, una sua vecchia conoscenza, con la quale giungerà dall'amico Sallah, trovando ospitalità e svolgendo da lì la definitiva ricerca dell'arca.

Dove vedere “I Predatori dell’Arca perduta” in streaming

E' proprio vero che, a volte, le cose fatte di fretta possono uscire molto bene.

Sembra un controsenso, ma è proprio la storia del primo film dedicato all'archeologo Indiana Jones.

Steven Spielberg (regista) stava cercando un film "facile" per riprendersi dopo il flop di 1941; George Lucas (produttore) voleva prendersi una pausa da Star Wars. I due pescarono pesantemente nell'immaginario "ingenuo" dei film d'avventura anni '40 e si fecero aiutare da un team di autori d'eccezione come Philip Kaufman (soggetto) e Lawrence Kasdan (sceneggiatura).

Per i puristi della New Hollywood, pensate un po', questo titolo segna la fine dell'autorialità e l'inizio del blockbuster. Eppure stiamo parlando di un'opera impeccabile per ritmo e messa a fuoco dei personaggi. Un'opera perfetta e divertente, che crea un universo in meno di due ore e definisce un template per potenziali decine di sequel. Non solo filmici, anche videoludici (se avete giocato a Fate of Atlantis, sapete che è così).

Pensate al protagonista, Indy. Un uomo d'azione, certo, ma non macchiettistico. E' addirittura un accademico dotato di grande ironia e umorismo (contributo di Kaufman). E' un eroe, ma non è infallibile, sia in amore che nel suo mestiere. Tutti sanno che questo ruolo era stato già assegnato a Tom Selleck, che dovette rinunciare per incompatibilità di date con le riprese della serie cult Magnum P.I. Harrison Ford trovò un altro dei suoi personaggi iconici, che nel corso degli anni ha dimostrato di amare molto più di Han Solo.

Anche il resto del cast è perfetto. Ci sono Marcus e Sallah, perfette spalle (comiche); Belloq, il rivale arrogante e senza scrupoli; i nazisti, i cattivoni tout-court. E infine Marion (Karen Allen), la partner (non solo) amorosa, un personaggio che anticipa in parte le "donne forti" del cinema action moderno. Si fa ancora salvare, ma ci mette del suo.

Raiders of the Lost Ark è invecchiato benissimo, quarant'anni dopo. Merito di una colonna sonora altrettanto iconica e immortale (la certezza John Williams), merito di una fotografia e di effetti che non mostrano (troppo) i segni del tempo.

Locandina del Film ""
I Predatori dell’Arca perduta
Il Verdetto
Infarcito di azione da brividi, umorismo e suspence, "I Predatori dell'Arca perduta" è il film d'avventura per eccellenza, probabilmente il migliore di sempre.
Il parere dei lettori0 Voti
0
9

Sponsor

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale