La primavera della mia vita

Scheda del Film

Titolo Originale
La primavera della mia vita
Paese
 Italy
Casa di Produzione
Wildside, Sugar Play, Vision Distribution, Sky, Sicilia Film Commission
Regia
Zavvo Nicolosi
Producer
Mario Gianani, Lorenzo Gangarossa
Sceneggiatura
Michele Astori, Colapesce, Dimartino, Zavvo Nicolosi
Ideatore
Cast
Colapesce, Dimartino, Stefania Rocca, Madame, Brunori Sas, Erlend Øye, Roberto Vecchioni, Demetra Bellina, Corrado Fortuna, Stefano Ortisi, Marco Castello, Luigi Orofino, Isabel Russinova, Salvo Piparo, Paolo Ricca, Guia Jelo, Sergio Vespertino, Marit Nissen, Ludovica Bizzaglia
Durata
1 h 35 min
Data di Uscita
20 Febbraio 2023
Generi
Commedia, Musica
Budget
Revenue
Sinossi
La primavera della mia vita è la rocambolesca storia di due amici, con un passato musicale in comune e un futuro tutto da scrivere. Dopo la rottura del loro sodalizio professionale e un lungo periodo di silenzio, Antonio (Dimartino) ricontatta Lorenzo (Colapesce) per un nuovo, misterioso e affascinante progetto. Questa volta la musica non c’entra, ma la posta in gioco è così alta da smontare l’iniziale diffidenza di Lorenzo e la scadenza così stretta da trascinare i due amici in una spericolata, quanto temeraria, corsa contro il tempo in cui le sorprese non finiscono mai. E Antonio e Lorenzo dovranno fare i conti con il proprio passato e con se stessi. Fino ad una sconvolgente rivelazione.

Dove vedere “La primavera della mia vita” in streaming

Se vuoi assicurarti i migliori film e serie TV, iscriviti alle seguenti piattaforme streaming:

Recensione

Ascesi dalle scena indie al mainstream pop grazie al Festival di Sanremo, Antonio Dimartino e Lorenzo Colapesce hanno già dimostrato nelle loro ospitate televisive a Propaganda Live di essere dei personaggi più interessanti del solito musicista impegnato con la chitarra, in costante equilibrio tra il divertimento cazzone e il disagio surreale.

“La primavera della mia vita” è il tentativo di portare sul grande schermo il loro sodalizio artistico con Zavvo Nicolosi, già regista dei loro videoclip. E’ facile riconoscere in molte scelte visuali la stessa cifra surreale, aiutata da location da favola, nel senso più distante dal turismo di massa. Colapesce e Dimartino strizzano l’occhio a Ciprì e Maresco, azzeccano numerosi dialoghi e si confermano dei personaggi con un futuro non solo musicale, ma il film in sé è deboluccio e si tiene insieme solo con tanta pazienza dello spettatore che vuole vedere il prossimo luogo, la prossima situazione surreale.

Da lodare la colonna sonora del film, composta non solo dal sodalizio siciliano, ma anche da altri artisti tra cui spicca Madame con il brano che dà il titolo al film.

Recensione, dove vederlo in streaming
La primavera della mia vita
Il Verdetto
L'Opera prima di Zavvo Nicolosi è un road movie che fatica ad essere considerato e giudicato in senso filmico, pur mostrando notevoli spunti visuali e sonori.
Il parere dei lettori0 Voti
0
6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale