L’Ospite

Scheda del Film

Titolo Originale
L'ospite
Paese
 Italy,   France,   Switzerland
Casa di Produzione
Mood Film, Cinédokké, RAI
Regia
Duccio Chiarini
Sceneggiatura
Ideatore
Cast
Daniele Parisi, Silvia D'Amico Bendico, Anna Bellato, Thony, Sergio Pierattini, Milvia Marigliano, Daniele Natali, Guglielmo Favilla
Durata
1 h 34 min
Data di Uscita
10 Luglio 2019
Generi
Commedia, Drammatico
Sinossi
Guido ha una relazione con Chiara: la loro storia viene messa in crisi dalla possibilità che lei sia rimasta incinta. Mentre lui si sente pronto per la paternità, lei ci vuole pensare. Nell'attesa, Guido, sperando di farle cambiare idea, se ne va di casa ottenendo ospitalità sia dai suoi genitori che dagli amici. Avrà modo di diventare testimone di storie che non conosceva fino in fondo.

Dove vedere “L’ospite” in streaming

La precarietà contemporanea non si declina soltanto in ambito lavorativo (e quindi economico), ma anche dal punto di vista sentimentale. E il legame tra i due contesti non é poi così consequenziale: non rompiamo relazioni perché siamo più poveri, lo facciamo perché siamo insoddisfatti della nostra vita, o perché i rispettivi percorsi di crescita non s'incontrano nel momento giusto.

Il secondo film di Duccio Chiarini, L'Ospite, ci racconta proprio di una fine di una relazione tra due persone che non si trovano nella stessa fase di vita. Chiara è insoddisfatta del suo lavoro, e vorrebbe provare ad emigrare per fare il salto di carriera. Guido non naviga nell'oro, ed è alle prese con le eterne attese della carriera accademica italiana, ma a lui non dispiace poi così tanto, e gli piacerebbe mettere su famiglia.

La rottura è lenta, progressiva e ineluttabile: non aspettatevi i toni da commedia drammatica italiana (Mucciniana, potremmo aggiungere). Le scenate si contano sulla punta delle dita, e hanno una declinazione quasi farsesca, tragicomica. Chiarini mette in scena degli affreschi di vita domestica molto "sussurrati", specie quando il protagonista si trova a frequentare i divani di amici e genitori e diventa l'ospite del titolo, un testimone (non) imparziale delle relazioni sentimentali altrui, non meno complicate. C'è l'amico single impenitente a quarant'anni che si destreggia tra due donne, c'è la coppia sposata con il secondo figlio in arrivo che incontra una crisi quando un vecchio amore di lei torna in città. C'è l'invecchiamento dei genitori, un altro aspetto che manda in crisi i trenta-quarantenni affetti da giovanilismo.

La gente non è mai contenta, diceva il grande Renè Ferretti nella prima stagione di Boris. E sebbene la trama del film vada a parare verso un più rassicurante (e a volte forzoso) ritorno di equilibrio nelle vite di tutti, quel divano lasciato fuori dal palazzo ci ricorda di quanto siamo, tutti, precari.

Locandina del Film "L'ospite"
L’Ospite
Il Verdetto
"L'Ospite" è un'abile messa in scena della complessità relazionale dei giorni nostri.
Il parere dei lettori0 Voti
0
7.5

Sponsor

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale