Rollerball

In un prossimo futuro non ci saranno più guerre, ma ci sarà il Rollerball.

Scheda del Film

Titolo Originale
Rollerball
Paese
 United States of America,   United Kingdom
Casa di Produzione
United Artists, Algonquin
Regia
Norman Jewison
Producer
Norman Jewison
Sceneggiatura
Ideatore
Cast
James Caan, John Houseman, Maud Adams, John Beck, Moses Gunn, Pamela Hensley, Barbara Trentham, John Normington, Shane Rimmer, Burt Kwouk, Nancy Bleier, Richard LeParmentier, Robert Ito, Ralph Richardson, Valli Kemp, Dick Enberg, Tony Brubaker, Burnell Tucker, Angus MacInnes, David Griffin
Durata
2 h 05 min
Data di Uscita
25 Giugno 1975
Generi
Azione, Fantascienza
Budget
Revenue
$30.000.000
Sinossi
In una società futuristica in cui le multinazionali sono arrivate a sostituire le nazioni, il violento gioco Rollerball è usato per controllare la popolazione, dimostrando quanto sia futile l'individualità. Jonathan E., un giocatore di Rollerball, arriva ai massimi livelli nello sport e combatte per la sua libertà personale, sfidando il controllo delle multinazionali.

Dove vedere “Rollerball” in streaming

Se vuoi assicurarti i migliori film e serie TV, iscriviti alle seguenti piattaforme streaming:

Recensione

Dopo mezzo secolo, la società immaginata da Rollerball è invecchiata male. Un mondo privo di nazioni e di guerre, guidato dalle corporazioni, dove un viaggio intercontinentale dura appena un’ora…in un ipotetico ranking delle distopie più predittive, il film diretto da Norman Jewison si piazzerebbe nelle retrovie.

Questo non significa che sia un brutto film o che non abbia avuto influenze: il concetto di società anestetizzata e soggiogata dal culto della violenza attraverso uno sport oppio dei popoli è molto interessante, e ha trovato degli epigoni (L’implacabile con Arnold Schwarzenegger, tratto da Stephen King). Di certo la sceneggiatura di William Harrison (a sua volte autore del racconto originale) fa poco per delineare con più carattere il funzionamento della società. Aldilà del rollerball e della classica estetica futuristica seventies, c’è ben poco. Anche Bartholomew, il presunto villain della storia, è un personaggio abbastanza piatto che nemmeno il mestiere di un attore shakespeariano come John Houseman riesce a risollevare.

Rollerball è una pellicola di oltre due ore che tira fuori il meglio di sé nel racconto delle tre partite che ci vengono mostrate, quelle che la squadra di Houston, capitanata da Jonathan E., sostiene contro Madrid, Tokyo e infine New York, in un crescendo di violenza. Sono delle sequenze molto ben girate ed orchestrate, nelle quali la sapienza registica di Jewison e la fisicità carismatica di James Caan danno il loro meglio.

Recensione, dove vederlo in streaming
Rollerball
Il Verdetto
In "Rollerball", la critica sociale si scontra con l'azione e il vincitore è il pubblico.
Il parere dei lettori0 Voti
0
7

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale