7 Ottobre 2022

Wanderwoman: monologhi, racconti e trallallà

Wanderwoman: monologhi, racconti e trallallà

Genere: Narrativa, Autofiction

Autore: Arianna Dell’Arti

Editore: Miraggi Edizioni

Uscita italiana: 2022

Formato: brossura, 112 pagine

Sinossi: Mi chiamo Arianna Dell’Arti, sono nata un lunedì del 1977, sono miope e astigmatica. Mi vergogno di portare gli occhiali. Ho paura della velocità. Sono scaramantica. Non guido in autostrada. Lavoro nel mondo dello spettacolo dal 1999. Nel cinema come aiuto regista, nel teatro come autrice, regista e performer. Sono maniaca della puntualità. Pigra nella vita, operativa nel lavoro. Millanto di andare a correre con regolarità. Sono una falsa estroversa. Mi piace stare da sola, andare sola al ristorante, camminare, e proprio nei ristoranti, i bar, per strada, raccolgo alcune delle storie che racconto. Fumo molto. La mia famiglia di origine è da tutte le parti, nei miei scritti, nei miei pensieri. La mia famiglia acquisita, formata da amici, luoghi, quartieri, strade, la si trova tra le righe, nelle atmosfere, nelle voci di alcuni personaggi. Questo libro è una raccolta di alcuni monologhi, racconti, dialoghi che ho scritto nel corso degli anni e mette in evidenza la mia ossessione per l’osceno.

Wanderwoman: monologhi, racconti e trallallà – Dove lo compri

10,20€
12,00€
disponibile
20 new from 10,20€
as of 27 Novembre 2022 06:56
Amazon.it
Wanderwoman: monologhi, racconti e trallallà
Wanderwoman: monologhi, racconti e trallallà
Il Verdetto
Un caleidoscopio d'idee, pensieri e spunti, alcune buoni, altre meno.
Il parere dei lettori0 Voti
0
6.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale