La fine del libro

La fine del libro
(Questo brano è tratto da un mio intervento tenuto al seminario “Da Orwell a Facebook: il ruolo dell’autore tra distopia e realtà”, tenutosi all’interno del Festival DieciLune, il 18 Maggio 2014) Internet sta svolgendo un ruolo centrale nella ridefinizione del concetto di mass-media. Da quando essi esistono, ovvero dalla nascita dei primi giornali, i mass-media si ...

Erdogan e la censura, il potere dei deboli

Erdogan e la censura, il potere dei deboli
I potenti sembrano non imparare mai la lezione: la censura, perlomeno quella esplicita e diretta, non fa altro che incendiare gli animi delle persone. Bloccare deliberatamente tanto l’ingresso fisico, quanto l’accesso virtuale, genererà uno spontaneo effetto boomerang. L’avrà capito anche il premier turco Erdogan, non nuovo a certe azioni nei confronti dei social media, che ...

La grande bellezza e la critica ad ogni costo

La grande bellezza e la critica ad ogni costo
La vittoria del premio Oscar da parte dell’ultimo film di Paolo Sorrentino, “La grande bellezza”, ha scatenato in Rete dibattiti infuocati oltre ogni previsione, ingiustificati persino per un evento così raro, che mancava al nostro cinema da quindici anni. Se da un lato la sfilza di premi messi in fila dalla pellicola interpretata da Toni ...

Addio a Giancarlo “Gandalf” Livraghi

Addio a Giancarlo
Soltanto oggi sono venuto a conoscenza della scomparsa di Giancarlo Livraghi, uno dei “padri” italiani di Internet, soprattutto fautore di un approccio umano alla tecnologia ed alla comunicazione al quale non posso che essere allineato, e che ha ispirato gran parte del mio “Uomo Digitale”. Che dire di Gandalf, se non che ci sarebbe da ...

Sanremo, la grande bruttezza

Sanremo, la grande bruttezza
Non sono il solito snob che si vanta di non guardare il Festival di Sanremo. L’ho sempre fatto, con più o meno regolarità, negli ultimi vent’anni, e mi è sempre sembrato un buon modo per capire come vanno questo Paese e i gusti degli italiani. Bene, quest’anno mi è sembrato il Festival più involontariamente comico ...

Chiamarsi fuori non è la soluzione 1

Chiamarsi fuori non è la soluzione
Nei giorni scorsi si è un po’ parlato dell’ennesima invettiva di uno dei “vecchi saggi” dell’italica cultura contro le nuove tecnologie ed in particolare contro i soliti social network. A pensar male, uno ravviserebbe in questa sequela di attacchi una serialità ben sospetta, ma non è questo il motivo per cui sto scrivendo il post. A ...

Dieci anni di Facebook

Ieri sono stato ospite di Fanpage per un post sul compleanno di Facebook: motivi e prospettive del social network più grande del mondo.

Se la Tv prende dalla Rete 1

Se la Tv prende dalla Rete
La televisione come modello culturale sta declinando inesorabilmente. In Italia è, come sempre, un processo più lento che altrove, ma iniziamo ad accorgercene anche noi. L’abdicazione della tv generalista, ad esempio, è un fatto ineluttabile, ma che sta incontrando le stesse difficoltà del ricambio generazionale. Eppure, osservando i palinsesti RAI o Mediaset, non si può ...

La fine dell’immaginario collettivo 3

La fine dell'immaginario collettivo
Esiste un grande equivoco “linguistico” nella definizione dei mass media, e nel modo in cui essi siano stati fautori e alimentatori di quella che per decenni è stata descritta come “cultura di massa”. Si tratta di una sfumatura subdola, che ascrive alle masse un ruolo che non hanno mai avuto sinora, quello di promulgatori culturali. I ...

L’utilità di Google 2

L'utilità di Google
Nei giorni scorsi si è acceso un mini-dibattito, sui vari canali social, a seguito di un paio di post di Massimo Mantellini. Nel primo il giornalista passava al setaccio le SERP presentate da Google per la query “La grande bellezza”, rilevando in ordine sparso le seguenti impressioni: Oltre ai canali istituzionali (ad es. Wikipedia), Google ...