Tag: recensione

Fleabag

Forse non avevo mai avuto modo di dirvelo prima, o forse sì, in ogni caso ve lo ripeto: gli inglesi se la cavano molto bene con la serialità. Le serie TV inglesi sono ben scritte e ben recitate, poi hanno un format tutto loro, con pochissimi ...

The Romanoffs

Le aspettative, di critica e pubblico, possono diventare molto stressanti e influenti per chiunque. Lo sono ancor di più, se sei l'autore di due delle più grandi serie TV di sempre. Sei costretto a realizzare qualcosa di non banale, qualcosa ...

Consigliato

Dieci inverni

Qualsiasi relazione o storia è fatta di frammenti, quelli più significativi. E' lo storytelling stesso, in fondo, l'arte di mettere in fila degli eventi legati tra di loro da un filo conduttore. Nessuno di noi può affermare di ricordare tutto di un ...

Consigliato

Il club delle divorziate

Pochi, forse nessuno, può affermare di essere stato un cantore più puntuale e veritiero su cosa è stato il Giappone Anni Settanta rispetto al Maestro Kazuo Kamimura. Un autore critico sugli usi e i costumi dei propri connazionali, con un riflettore ...

The Founder

Come raccontare del "sogno americano" in un'epoca in cui questo sogno si è appassito già da un po', con buona pace dell'attuale presidente USA? Semplice, basta prendere la storia di uno dei brand americani globalmente più celebri. ...

Love, Death & Robots

A che punto è l'animazione, nella sua forma più autoriale e adulta? Spesso è difficile rendersene conto, se si rimane nei binari rassicuranti e mainstream della proposta attuale. Non solo la televisione, che non sorprende, ma anche il cinema ci ...

Russian Doll

Russian Doll si presenta con un pregiudizio positivo: è una produzione di otto episodi da mezz’ora ciascuno, quindi decisamente più concisa della media delle attuali serie TV, quasi una mini-serie, o qualcosa che potete consumare in binge-watching ...

The Umbrella Academy

Negli ultimi anni i supereroi hanno raggiunto un successo mainstream ineguagliato: al cinema, soprattutto, solo in parte nelle serie televisive, dove prime stagioni più che incoraggianti hanno fatto da contraltare a chiusure abbastanza repentine. ...

Il figlio di Persefone

Il legame con la propria città assume quasi sempre un'importanza centrale nella formazione, biografica quanto culturale, di uno scrittore. Nessuno è indifferente alle proprie origini, c'è chi manifesta un amore schietto e privo di rughe, sfociando ...

Homecoming

Quando si parla di serie TV drammatiche, lo sviluppo del plot può prendere due direzioni estremamente differenti. C'è la storyline apparentemente complessa ma in realtà solo confusa, che ti fa sentire così perso che non riesci a capire cosa stia ...

Molly’s Game

Non tutti gli esordi alla regia sono uguali, soprattutto se ti chiami Aaron Sorkin, sceneggiatore di culto dalle parti di Hollywood, con alle spalle una carriera costellata di successi di pubblico e critica, la maggior parte ottenuti scrivendo film ...

La Favorita

Nell'immaginario collettivo, spesso così legato alla mera rappresentazione filmica, esistono tre regine inglesi: Elisabetta (I e II) e Vittoria. Di queste si è scritto e girato molto, non ultime delle fortunatissime serie televisive. Dimenticata ...