Tag: recensione

The Lobster

Ho sempre amato il genere distopico, sia letterario che cinematografico, dovreste saperlo. Quand'ho scoperto, per caso, che un nuovo esemplare del genere era in uscita, non ho potuto esimermi dall'andare a vederlo. Non è stato facilissimo ...

Il racconto dei racconti

Se il caldo estivo ti assilla e la programmazione cinematografica dell'estate romana non ti soddisfa, perché non recuperare qualche pellicola ancora in sala e godersi un po' d'aria condizionata? Cos'è - "Il racconto dei racconti" è il nuovo ...

Mia Madre, di Nanni Moretti

Anche se non sono (ahimè) giovane come gli autori di questo post, Nanni Moretti è entrato nella mia orbita a partire da "Caro Diario" (1993), di cui sono stato e sono tuttora un grande estimatore. Non ho quindi vissuto direttamente la prima fase ...

Una vista distaccata e disillusa

Massimo Mantellini è tra i più noti commentatori di Internet e dei suoi sviluppi in Italia, in parte per la sagacia dei suoi scritti, in parte per il suo essere un pioniere della scena nostrana, come certifica la sua collaborazione ventennale ...

Player One, amarcord e distopia in salsa pop

Non avrei mai creduto di tornare a leggere narrativa per ragazzi, poi Francesca Minonne mi ha regalato "Player One" di Ernest Cline, e mi sono ritrovato immerso in una selva di riferimenti della cultura pop degli Anni '80. Una delle prime ...

La Famiglia Addams e il musical a tutti i costi

Sono stato a teatro a vedere un musical, e già questo è un evento perché non sono un amante del genere; nondimeno, negli ultimi anni i maggiori successi in termini di repliche e incassi al botteghino sono stati proprio i musical, e una domanda ...

Il nome del figlio

Le Prenom è stata una piece teatrale di grande successo, è divenuto un film commedia francese che da noi è passato un po' in sordina, e quest'anno ha avuto anche il suo adattamento italiano. Cos'è - "Il nome del figlio" è un film di Francesca ...

Birdman, l’imprevedibile virtù dell’ignoranza

Amo i piani sequenza, amo i film sul teatro e amo Michael Keaton. Potevo dunque perdermi il nuovo film di Alejandro Inarritu? Cos'è - Birdman (o l'imprevedibile virtù dell'ignoranza) è una pellicola che vuole dire molto, senza sostanzialmente ...

Un Cerchio che si stringe, attorno a te

"I segreti sono bugie" "Condividere è prendersi cura" "La privacy è un furto" (Dave Eggers, Il Cerchio) Il futuro non è mai stato così nero. E' passato tanto, troppo tempo dal positivismo degli Anni Ottanta, quel decennio in cui, ignorando le ...

Magic in the moonlight

Woody Allen. Colin Firth. Ho dunque accettato la proposta di Framino di andare al cinema in questo weekend lungo. Cos'è. E' una commedia brillante su soggetto e sceneggiatura originali di Allen, ambientata durante l'età del jazz, l'opulento ...

The Judge

Tempo di autunno, tempo di cinema, soprattutto se mette in campo dei pesi massimi della recitazione come il vecchio leone Robert Duvall. Cos'è. "The Judge" è una pellicola che cerca di mescolare i lineamenti del legal drama e i legami ...

Si alza il vento

Mi sono avvicinato a questo lungometraggio sotto i peggiori auspici. Da ammiratore di lunghissima data di Hayao Miyazaki, non potevo (e non posso) accettare che "Si alza il vento" (Kaze Tachinu) chiudesse definitivamente la sua cinquantennale ...