Chi Sono 1

enrico_giammarco_vintageIo, Enrico

Se sei giunto su queste pagine, è assai probabile che tu stia approfondendo i temi legati alla cultura e all’editoria digitale. Ti avviso che sei atterrato nel blog giusto. Se invece stavi cercando un blog di tecnologia che ti riveli le ultime novità su Google, i social, le startup o gli smartphone, puoi spostarti su Webpointzero.com, un altro dei miei progetti.

Occorre però fare le opportune presentazioni e precisazioni. D’estrazione tecnica (ingegnere), opero da quasi dieci anni come professionista nel settore ICT, ma non ho mai abbandonato la “penna” che mi accompagna sin dai tempi degli studi universitari, sebbene un paio di anni abbia deciso di cancellarmi dall’Ordine dei Giornalisti, un’istituzione non esistente in Paesi anglosassoni con una tradizione mediatica non paragonabile alla nostra. In molti dei miei articoli che potete e potrete leggere in giro per la blogosfera, intuirete le motivazioni della mia scelta, questo post ne è un valido esempio.

Viviamo un’epoca di forte entusiasmo tecnologico, e di altrettanto visibile regressione culturale. Si è arrivati a dipingere scenari sull’impianto culturale del futuro, definendolo digitale, termine non usato per descrivere il mezzo di propagazione, bensì un’impostazione tecnico-centrica a discapito dell’aspetto umanistico. Ho voluto dedicare a questo tema un ebook (“L’uomo digitale. Oltre il dualismo tecnologico.”), del quale parlo approfonditamente in questa pagina.

Le mie due anime lottano continuamente su questo tema. Frequento persone nell’ambito letterario-giornalistico che snobbano e banalizzano il Web, la tecnologia e i new media in generale, mentre la loro carriera va in fumo assieme alla carta su cui ancora scrivono; al tempo stesso ho modo di confrontarmi con decine di tecno-entusiasti che non hanno mai preso in mano i classici del Novecento, e i cui limiti di lettura continuativa di un brano corrispondono alle lunghezza di un post, intervallata da una sbirciatina alle notifiche sullo smartphone.

La mia passione per il digitale e la comunicazione si è tramutata in una web agency chiamata CondiMedia.

Se la tecnologia rappresenta la mia relazione stabile, la scrittura e la narrativa in particolare sono l’amore della mia vita, che coltivo con progetti come “Cronache Urbane”, un blog di racconti che sto portando avanti da anni, e che ora è diventato un romanzo.

Credo che uomo e tecnologia debbano in generale progredire assieme, quindi le mie anime continueranno a lottare. Finché c’è lotta, c’è speranza.

Per contatti su progetti, collaborazioni o altro, potete scrivere a: enrico.giammarco@gmail.com.

One comment on “Chi Sono

  1. Pingback: Serve ancora avere il tesserino da giornalista? ← Enrico Giammarco

Comments are closed.