Riccardo (lunga vita al Re)

Riccardo (lunga vita al Re)
L’opera di Shakespeare, nel panorama mondiale teatrale, si distingue da sempre per unire ad una declinazione “classica” dell’opera, una possibile interpretazione moderna dei personaggi e delle loro vicende. Accade sempre più spesso che il secondo aspetto venga evidenziato nelle varie messe in scena, così come ho potuto ammirare in “Riccardo (Lunga Vita al Re)”, portato ...

L’uomo sul treno

L'uomo sul treno
Una buona idea non è necessariamente preludio a un buon sviluppo della stessa. Questo assioma si applica anche al mondo del cinema, dove soggetti interessanti hanno spesso trovato il loro destino in sceneggiature approssimative, fuorvianti, semplicemente sbagliate e deludenti. Da qualche anno, poi, ci si mettono anche i trailer a trarti in inganno con i ...

Il Cuore a Gas

Il Cuore a Gas
Tutti (o quasi) conoscono il movimento dadaista nella sua declinazione pittorica, anzi l’associazione più diretta e scontata è quella con le opere di Marcel Duchamp o Man Ray. Pochi, pochissimi ne conoscono la declinazione drammaturgica, ed è meritorio l’impegno del Teatro Trastevere e della compagnia diretta da Andrea Martella nel mettere in scena “Il Cuore ...

Gli ultimi Jedi

Gli ultimi Jedi
Le religioni, si sa, portano con se approcci estremi, parziali e che spesso sconfinano nell’ipocrisia giustificata. Il franchise di Star Wars è, con tutta probabilità, il più longevo ed ortodosso culto dell’industria del media entertainment. Il fan medio di Star Wars è capace di esprimere giudizi tra di loro opposti a distanza di tempo, e ...

Sotto il sole, l’oscurità

Sotto il sole, l'oscurità
Non deve essere facile affrontare, e personalizzare, un testo come “La svastica sul Sole” di Philip K. Dick. Un’impresa ostica, specialmente in un periodo come questo, in cui l’opera ucronica per eccellenza è diventata prepotentemente mainstream grazie alla serie televisiva ad essa ispirata, The Man in the High Castle prodotta e distribuita da Amazon. La ...

Il fattore umano

Il fattore umano
La letteratura di genere viene da sempre considerata “di serie B”, perché in questa tipologia di opere il canone (premesse, stile, topos, conclusioni) è preponderante rispetto alle motivazioni del romanzo in sé. Scrivere un romanzo giallo, ad esempio, comporta una serie di scelte nella struttura dell’intreccio, personaggi e sviluppo della trama, che raramente si discostano ...

Primi! (dei non eletti)

Primi! (dei non eletti)
Nel teatro, come nella vita, esistono la tragedia e la commedia. Si possono realizzare commedie brillanti da sbellicarsi o tragedie che segnano nel profondo, e ovviamente non è affatto semplice. Ancor più complesso è unire i due generi. Partorire un’opera tragicomica è un’impresa improba, perché si è sempre a fil di rischio di non essere ...

Un oscuro scrutare

Un oscuro scrutare
Tra i principali romanzi scritti da Philip K. Dick, “Un oscuro scrutare” è probabilmente il meno noto e chiacchierato. Anche la riduzione cinematografica firmata Richard Linkklater, di una decina di anni fa, è passata abbastanza in sordina nonostante un ottimo cast (Keanu Reeves, Robert Downey jr., Wynona Rider, Woody Harrelson). Tutta l’opera dello scrittore americano ...

Deja vù – a volte ritorno

Deja vù - a volte ritorno
Il loop temporale è un topos narrativo piuttosto frequente nel cinema americano, basti pensare ai futuristici Looper e Edge of Tomorrow, ma soprattutto al surreale Ricomincio da capo con protagonista Bill Murray. E’ un pretesto molto efficace per mostrare un’evoluzione nel protagonista, molto spesso un miglioramento, il raggiungimento di un obiettivo. E’ possibile rendere bene ...

Blade Runner 2049

Blade Runner 2049
Cosa dovremmo farcene dei classici, dei cult, delle opere che hanno lasciato un segno immortale nella storia della (loro) arte, generando un’enorme eredità culturale in grado di creare o influenzare un genere? Dovremmo lasciarli sugli scaffali, usarli come esempio ma prenderne le distanze, oppure possiamo legittimamente aspirare a maneggiarli fino a (sacrilegio) reinterpretarli? Questa è ...