La chimera

Scheda del Film

Titolo Originale
La chimera
Paese
 France,   Italy,   Switzerland
Casa di Produzione
Tempesta, Ad Vitam Production, Amka Films Productions, ARTE, RAI Cinema, Canal+, Ciné+, MiC, CNC, Turkish Radio & Television
Regia
Alice Rohrwacher
Producer
Carlo Cresto-Dina, Alexandra Henochsberg, Paolo Del Brocco, Gregory Gajos, Pierre-François Piet, Michela Pini, Amel Soudani, Olga Lamontanara
Sceneggiatura
Alice Rohrwacher
Ideatore
Cast
Josh O'Connor, Isabella Rossellini, Alba Rohrwacher, Carol Duarte, Vincenzo Nemolato, Lou Roy-Lecollinet, Gian Piero Capretto, Ramona Fiorini, Luca Gargiullo, Giuliano Mantovani, Melchiorre Pala, Yle Vianello, Carlo Tarmati
Durata
2 h 10 min
Data di Uscita
26 Maggio 2023
Generi
Drammatico
Budget
Revenue
Sinossi
Ambientato negli anni 80, nel mondo clandestino dei "tombaroli", La chimera racconta di un giovane archeologo inglese (Josh O'Connor) coinvolto nel traffico clandestino di reperti archeologici.

Dove vedere “La chimera” in streaming

Se vuoi assicurarti i migliori film e serie TV, iscriviti alle seguenti piattaforme streaming:

Recensione

A quattro anni di distanza dal suo ultimo film “Lazzaro felice”, premiato per la miglior sceneggiatura a Cannes nel 2018, la regista toscana Alice Rohrwacher torna con un’opera che si distingue per fascino, ambizione e mistero. Presentato in concorso al Festival di Cannes 2023, La Chimera esplora la vita di un gruppo di personaggi erranti, sospesi tra la dimensione cittadina e quella boschiva, in un continuo dialogo tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

La sceneggiatura, firmata dalla stessa Rohrwacher, si muove in maniera libera e sregolata, tipica del suo cinema. Con uno stile quasi semi-documentaristico, il film evoca una famiglia cinematografica in cui persone e personaggi si confondono, suggerendo un calore discreto che caratterizza l’approccio della regista. La trama, incentrata sul traffico clandestino di manufatti storici e sul mercato nero di reperti preziosi rubati dalle tombe, serve solo da punto di partenza per un viaggio affettuoso e bislacco nelle pieghe di un passato carico di poesia, malinconia e a tratti disincantato.

“La Chimera” assume un chiaro valore simbolico, lasciando allo spettatore la libertà di trovare spunti e suggestioni all’interno del racconto. Il film è arricchito da riferimenti alla cultura etrusca, un popolo che attribuiva grande importanza filosofica e mistica alla morte e ai riti di passaggio. Questi elementi permettono al film di inserirsi in una cornice di grande suggestione, intercettando anche il tema del femminismo, poiché nella società etrusca le donne avevano un ruolo sociale maggiore rispetto a quella greca e latina.

Il cast internazionale, che include Josh O’Connor, Carol Duarte e Isabella Rossellini, offre interpretazioni variegate. O’Connor, noto per il ruolo di Carlo d’Inghilterra nella serie “The Crown”, non sempre riesce a calarsi nei panni del protagonista Arthur. Duarte, invece, risulta ben più efficace nel ruolo di Italia, mentre Rossellini porta una presenza significativa nel ruolo di Flora. Alba Rohrwacher, sorella della regista, compare in un piccolo ma significativo ruolo che evoca la rilevanza delle donne nella cultura etrusca attraverso l’arte antica. Yile Vianello, che interpreta Beniamina, l’amore perduto di Arthur, era già stata protagonista dell’opera prima della regista, “Corpo celeste” (2011).

La chimera
La chimera
Il Verdetto
"La Chimera" è un film che elabora il lutto, i rapporti familiari, la gloria (passata) e la miseria (presente) del nostro Paese attraverso la metafora dei tombaroli.
Il parere dei lettori0 Voti
0
7.5

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale