3 Novembre 2022

Derry Girls

Derry Girls

Genere: Commedia

Showrunner: Lisa McGee

Cast: Saoirse-Monica Jackson, Louisa Harland, Nicola Coughlan, Jamie Lee O’ Donnell, Dylan Llewellyn

Stagioni: 3

Episodi: 19

Durata media: 23 minuti

Sinossi: In mezzo al conflitto politico dell’Irlanda del Nord negli anni ’90, cinque studenti delle scuole superiori affrontano le sfide universali dell’essere un adolescente.

Dove vedere “Derry Girls” in streaming

Recensione

Una sitcom adolescenziale per raccontare l’epoca (e la fine) dei Troubles irlandesi nella regione dell’Ulster? Chi potrebbe pensare che si tratti dell’approccio “giusto”? Forse chi quell’epoca l’ha realmente vissuta da adolescente, come Lisa McGee, una cattolica di Derry abituata a vivere in mezzo agli unionisti protestanti. Quando l’ironia proviene da chi è oggetto stesso dell’ironia, è accettabile e di solito riesce anche bene.

Per chi ama le serie brevi, Derry Girls è una manna del cielo. Tre stagioni, 19 episodi da mezz’ora circa. Tutto ha un senso: si tratta di una storia di formazione, il che significa che deve finire, anche per ragioni puramente organizzative (come gli attori principali oramai trentenni). Quando incontriamo Erin e la sua banda, hanno 16 anni e iniziano un nuovo anno scolastico. Le loro sfide principali sono quelle tipiche delle adolescenti. Litigi con i genitori, bugie per gli insegnanti. Le loro sono le preoccupazioni universali del crescere; hanno fame di amore, amicizia, attenzione, libertà. Ma intorno a loro è in atto un conflitto storico, le loro esperienze banali sono condite con le notizie della TV su attentati, prigionieri e, infine, colloqui di pace e cessate il fuoco. La McGee usa i conflitti non come punto focale, ma come cornice per la sua commedia. Questo turbolento gruppo di amici vuole semplicemente ciò che vogliono tutti gli adolescenti: divertirsi.

Come commedia televisiva, è praticamente perfetta, e cattura brillantemente un’epoca – gli anni Novanta, che ora sembrano un’era ipocritamente innocente per gli adolescenti, prima dei social media e di tutti i suoi orrori – e un luogo, presentando un’alternativa all’immagine cupa dell’Irlanda del Nord offerta di solito. Elevando un’esperienza formativa condivisa sulle circostanze drammatiche circostanti, l’autrice ha realizzato una delle sitcom più divertenti degli ultimi tempi, che credo avrà un’eredità duratura. Derry Girls è materiale degno di rewatch, molto più di qualsiasi teen dramedy. Al di là della scrittura strepitosa della McGee, va dato credito ad un cast perfetto. La serie ruota attorno a Erin Quinn, interpretata da Saoirse-Monica Jackson, attrice dalle notevoli capacità espressive, ma tutti gli attori sono calzanti in ruoli ricchi di stereotipi intercettabili ma non scontati. Si segnala, in particolare, Siobhan McSweeney nel ruolo della preside della scuola (ovviamente cattolica), la sorella George Michael (sì, avete capito bene…). Un personaggio secondario sarcastico e dissacrante.

Trailer

Derry Girls
Derry Girls
Il Verdetto
Un cast perfettamente curato e una scrittura arguta sostengono l'umorismo "dark" di Derry Girls, una serie che racconta la vita adolescenziale nell'Irlanda del Nord degli anni '90.
Il parere dei lettori0 Voti
0
8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale