Hitchcock

A volte per essere un genio ci vuole una moglie

Scheda del Film

Titolo Originale
Hitchcock
Paese
 United States of America
Casa di Produzione
Cold Spring Pictures, The Montecito Picture Company
Regia
Sacha Gervasi
Sceneggiatura
Ideatore
Cast
Anthony Hopkins, Helen Mirren, Scarlett Johansson, James D'Arcy, Jessica Biel, Michael Stuhlbarg, Ralph Macchio, Toni Collette, Danny Huston, Michael Wincott, Kurtwood Smith, Judith Hoag, Currie Graham, Wallace Langham, Spencer Leigh, Richard Portnow, Tara Summers, Kai Lennox
Durata
1 h 38 min
Data di Uscita
22 Novembre 2012
Generi
Drammatico, Biografico
Sinossi
Alfred Hitchcock, il maestro del brivido, la straordinaria icona cinematografica nota per aver ideato alcune delle sequenze più spaventose ed intriganti mai apparse sul grande schermo, nascondeva un segreto: una lunga ed intensa storia d’amore con una donna forte e decisa, sua moglie Alma Reville, nonché sua collaboratrice professionale. Il film fa luce sulla loro relazione affascinante e complessa. E lo fa attraverso il racconto della loro avventura cinematografica più coraggiosa: la lavorazione dell’inquietante thriller PSYCHO, del 1960, che sarebbe stato il film più controverso del noto regista nonché il suo maggiore successo. Alla fine di questa produzione tumultuosa ed incredibile, nulla nel cinema sarebbe più stato lo stesso, l’opera nata dalla loro unione sentimentale e professionale che, cambiò per sempre il volto del cinema.

Dove vedere “Hitchcock” in streaming

Hitchcock appartiene a quel recente filone di film che rivalutano il ruolo femminile accanto alle grandi personalità del Novecento.

La donna da rivalutare è Alma Reville, moglie di Alfred Hitchcock e presenza discreta in tutte le produzioni del grande regista del brivido. Il film si concentra su un periodo ben preciso e ristretto della biografia di Sir Alfred, quello legato alla lavorazione di Psycho, il suo più grande successo commerciale (a posteriori), ma anche il più grande azzardo della sua carriera. Con questa pellicola, infatti, Hitchcock virò dal suo genere abituale, il thriller, fino a strizzare l'occhio all'horror.

Alma Reville è interpretata da Helen Mirren: quale scelta migliore per dare carattere ed energia ad un personaggio mediaticamente sconosciuto? Ad arricchire un'interpretazione solida contribuisce la sceneggiatura, che le disegna una vita attiva e per nulla remissiva, con interessi anche esterni a quelli della Hitchcock Productions.

Il vecchio Alfred è invece un Anthony Hopkins quasi soffocato dal pesante trucco per renderlo più somigliante possibile al regista britannico. Nessun trucco, però, può fare nulla per rendere gli occhi famelici di Hannibal Lecter simili alle placidi e solenni palpebre di Hitch: l'effetto è straniante. Sir Alfred è qui un sessantenne pieno d'insicurezze e ossessioni, circondato da donne che gli spiegano cose: oltre alla moglie, c'è Janet Leigh (Scarlett Johansson) che cerca di risolvere con piglio e autonomia la sua ossessione per le bionde, Vera Miles (Jessica Biel) che gli spiega come le scelte di carriera siano del tutto individuali, persino la sua assistente che gli boccia i libri da cui adattare il suo nuovo film. In questa ricostruzione manca la figura della figlia Pat (che recitò anche in Psycho), probabilmente tagliata fuori perché avrebbe reso meno "duale" il rapporto tra Alma e Alfred.

La malcelata tesi del film (si evince anche dal sottotitolo) è che il buon Hitchcock non avrebbe avuto successo, perlomeno con Psycho, senza l'apporto di queste donne. Si tratta di una sacrosanta verità, tuttavia non la sola. Perché se è vero che Alma Reville era una brillante sceneggiatrice di successo, è anche vero che la scelta di adattare Psycho fu di Alfred. Se è vero che il suo lavoro in fase di montaggio era essenziale, le idee per le scene (non ultima quella iconica della doccia) erano del buon Hitch. Se ci ricordiamo ancora di Janet Leigh e di Vera Miles è, in larga parte, per i film che hanno girato con Sir Alfred.

Per essere un Genio, bisogna esserlo.

Locandina del Film "Hitchcock"
Hitchcock
Il Verdetto
"Hitchcock" prova ad essere un biopic interessante, senza riuscirci fino in fondo. Purtroppo il taglio da film per la TV non riesce ad essere elevato da quello che è, a tutti gli effetti, un cast di primissima fascia.
Il parere dei lettori0 Voti
0
6

Sponsor

Trailer e altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale