Boiling Point – Il disastro è servito

Non c'è spazio per gli errori

Scheda del Film

Titolo Originale
Boiling Point
Paese
 United Kingdom
Casa di Produzione
Ascendant Films, Burton Fox Films, Three Little Birds Pictures, Matriarch Productions, White Hot Productions, Alpine Films, Bromantics, Insight Media Fund, Urban Way Productions, The Electric Shadow Company
Regia
Philip Barantini
Producer
Bart Ruspoli, Hester Ruoff
Sceneggiatura
Philip Barantini, James Cummings
Ideatore
Cast
Stephen Graham, Vinette Robinson, Alice May Feetham, Jason Flemyng, Hannah Walters, Malachi Kirby, Izuka Hoyle, Taz Skylar, Lauryn Ajufo, Ray Panthaki, Daniel Larkai, Lourdes Faberes, Áine Rose Daly, Robbie O'Neill, Rosa Escoda, Stephen McMillan, Gary Lamont, Alex Heath, Gala Botero, Philip Hill-Pearson, Kieran Urquhart, Hannah Traylen, Diljohn Singh, Alexandra Jordan, Kimesha Campbell, Caroline Garnell, Hester Ruoff, Dan Tymon
Durata
1 h 32 min
Data di Uscita
5 Luglio 2021
Generi
Drammatico, Thriller
Budget
Revenue
Sinossi
Un capo chef bilancia molteplici crisi personali e professionali in un famoso ristorante di Londra.

Dove vedere “Boiling Point – Il disastro è servito” in streaming

Se vuoi assicurarti i migliori film e serie TV, iscriviti alle seguenti piattaforme streaming:

Recensione

In questo sorprendente film girato interamente in un unico piano sequenza, ogni possibile problema, sfida e crisi che potrebbe essere affrontata da una persona in grembiule bianco viene scagliata contro l’Andy interpretato da Stephen Graham, già un uomo incasinato quando lo incontriamo all’inizio. Ha problemi personali, che lo hanno portato a vivere con una valigia. Un ispettore d’igiene sta annusando il suo posto di lavoro, letteralmente. Anche un pomposo chef rivale (Jason Flemyng, uno spasso) si è presentato per sedersi, sogghignare e fare commenti inutili. E tutto viene catturato in una singola ripresa, con la telecamera che sbanda mentre i commensali entrano e la serata minaccia più volte di precipitare.

L’approccio senza tagli ripaga in un paio di modi. Geograficamente, ci aiuta a immergerci nell’ecosistema del ristorante, mentre seguiamo i camerieri nelle acque calme della sala, per poi precipitare di nuovo nel caos della cucina, accentuando anche i nervi logori di Andy, mentre viene strattonato da una parte, poi dall’altra, ancora e ancora. La sua adrenalina e il panico crescente sono contagiosi e trasmettono ansia (come un altro film recente, Full Time).

A volte, la forma del film rema contro: tentando di dare focus ad ogni lavoratore del ristorante, Boiling Point occasionalmente “si prende una pausa” dalla tensione (a un certo punto, guardiamo un lavapiatti che tira fuori i bidoni in tempo reale). E mentre la sous-chef Carly (Vinette Robinson) è un personaggio secondario avvincente, altri lo sono sensibilmente meno. È comprensibile il motivo per cui Barantini ha sentito il bisogno di staccarsi da Andy di tanto in tanto – per Graham essere al centro della scena per l’intera ripresa sarebbe stata un’impresa di recitazione ancora più olimpica di quanto non sia già – ma non tutte le sottotrame sono sufficientemente valide.

Tuttavia, questi sono problemi minimali, e sicuramente ti chiederai cosa diavolo sta succedendo dietro le quinte la prossima volta che visiterai il tuo locale preferito.

Recensione, dove vederlo in streaming
Boiling Point – Il disastro è servito
Il Verdetto
Avvincente dall'inizio alla fine, "Boiling Point" usa il suo audace approccio formale per supportare un racconto teso come una corda di violino.
Il parere dei lettori0 Voti
0
7.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale