The Morning Show

Si alza il sipario sui programmi televisivi del mattino. Questo è lo scopo di una serie che mostra, senza alcun filtro, il mondo del lavoro dal punto di vista di chi accompagna il risveglio dell’America.

“The Morning Show”, l’offerta di punta del nuovo servizio di streaming di Apple TV Plus, sembra un buon prodotto televisivo. Diretto da Mimi Leder, brilla sullo schermo. Sembra una buona serie TV. È tempestivo e pieno di obiettivi seri.

SHOWRUNNER
Kerry Ehrin
CAST
Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Steve Carell, Billy Crudrup.
GENERE
Drammatico
STAGIONIxEPISODI
1x10
PIATTAFORMA
Apple TV
Our Score
6
Guarda
Sicuramente ha un ottimo cast. Mette insieme Jennifer Aniston, Steve Carell e Reese Witherspoon, oltre ad un ensemble di bravi attori secondari. Purtroppo, dopo tre episodi, l’impressione è che questa serie TV sia efficace solo nel “sembrare buona”. È come qualcosa assemblato in una camera bianca con parti di buona qualità di fornitori incompatibili. Sotto la superficie scintillante, elegante e pulita, come quelle di un Apple Store, è abbastanza un disastro.

Alex Levy (Aniston) arriva al mattino presto nel suo studio TV per apprendere che Mitch Kessler (Carell), il suo partner di conduzione da 15 anni, è stato licenziato per abusi di potere a sfondo sessuale compiuti sul posto di lavoro. La serie è liberamente ispirata al libro del 2013 di Brian Stelter “Top of the Morning”, incentrato principalmente sulle battaglie spietate della TV della fascia oraria della colazione. Lo showrunner della serie Kerry Ehrin l’ha revisionato con una trama che concede un’ampia fetta di focus al tema del #MeToo.

Lo show sembra intrappolato tra la vecchia e la nuova versione di se stesso. Gran parte dell’attenzione è sulla politica dell’ufficio, poiché la questione della sostituzione di Mitch minaccia la posizione di Alex e mette in gioco Bradley Jackson (Witherspoon), una giornalista popolare – il tipo di contributore “indipendente” che una certa razza di spettacolo progressista ama – che diventa virale per aver fatto del fact-checking aggressivo nei confronti di un manifestante.

In sintesi, tutto quello che ruota attorno all’epurazione di Mitch funziona. L’approfondimento e la scrittura dei personaggi di Carell ed Aniston è notevole, così come il lento crescendo di “cosa Sto arrivando! lo spettatore” rispetto un ambiente di lavoro complessivamente connivente. Peccato per la scrittura del personaggio della Witherspoon, veramente piatto, che dovrebbe sorreggere l’altra storyline principale (giornalismo vs intrattenimento), risultando abbastanza retorica e datata nello sviluppo: su questo tema si era già espresso, con ben altri risultati Aaron Sorkin con The Newsroom.

Ha del potenziale, ma non si applica
The Morning Show è una serie ambiziosa, nel cast e nei temi trattati, ma riesce solo parzialmente a produrre uno script convincente.
Il parere dei lettori0 Voti
0
Cosa funziona
Il Cast
Il focus #MeToo centrato sull'aggressore, anziché sulla vittima
Cosa non funziona
Il personaggio di Renee Witherspoon
I giochetti di poteri e la storyline del giornalismo vs intrattenimento
6
Cerca Film, Serie TV o altri contenuti su questo sito

Premi Enter / Return per iniziare la tua ricerca o clicca su ESC per chiudere

By signing in, you agree to our terms and conditions and our privacy policy.

New membership are not allowed.

Noxe Studio

The Noxe Film Studio
1418 Noxe Street, Suite 3845
California, USA

Center Office

+(01) 426-9824
hello@gloriathemes.com
12369, New York, USA

All Right Reserved 2020 The Noxe Studio. Powered by Gloria Themes.