4 Dicembre 2022

Veep – Vicepresidente incompetente

Veep – Vicepresidente incompetente

Genere: Commedia

Showrunner: Armando Iannucci

Cast: Julia Louis-Dreyfus, Anna Chlumsky, Reid Scott

Stagioni: 7

Episodi: 65

Durata media: 30 minuti

Sito Web Ufficiale: http://hbo.com/veep

Sinossi: Selina Meyer, vicepresidente immaginaria degli Stati Uniti, e’ in realta’ totalmente incapace e inadatta al ruolo, ma anche annoiata e un po’ frustrata per essere costantemente e deliberatamente ignorata dal Presidente.

Dove vedere “Veep – Vicepresidente incompetente” in streaming

Recensione

Molte serie americane di successo sono l’adattamento di serie britanniche di successo (pensate a The Office), ma poche come Veep hanno necessitato di una riscrittura totale. La politica made in USA è molto distante e differente da quella inglese, così come lo stile comico e il personaggio protagonista. The Thick of it aveva lo scozzese Peter Capaldi, Veep mette in campo un peso massimo della comicità americana, ovvero Julia Louis-Dreyfus.

Veep potrebbe essere descritto come la versione comedy di House of Cards: una sfilza di brutte persone declinate in maniera comica. Su tutte svetta ovviamente lei, Selina Meyer, capace di manipolare e sfruttare qualsiasi evento, collaboratore, persino famigliare per il proprio tornaconto. Politics is about people è il suo mantra, quindi brutte persone fanno cattiva politica. La sua è fatta di slogan e compromessi, e nel corso delle stagioni dimostra di non essere veramente legata a nessuno dei suoi provvedimenti. Sappiamo che è del Partito Democratico, ma l’appartenenza è ininfluente sulle sue azioni. L’interpretazione della Dreyfus è magistrale: il modo in cui fa lines delivery di battute taglienti e spiazzanti, di quelle che ti “arrivano dopo”; il linguaggio del corpo e l’espressività con cui fulmina i suoi incapaci collaboratori.

Selina è il focus, e tutti i personaggi del suo entourage vengono illuminati e caratterizzati dalle interazioni che hanno con lei: a cominciare dall’ossessivamente ossequioso portaborse Gary, passando per la lavoro-dipendente Amy, il portavoce pasticcione e squattrinato Mike o il donnaiolo Dan Egan, incapace di tenersi un lavoro per più di qualche episodio.

Veep è anche un elogio indiretto all’arte del turpiloquio: quasi tutti i personaggi, in particolare gli uomini di mezza età, si esibiscono in quelli che sembrano dei contest d’imprecazione artistica. I duetti tra il senatore Furlong e il suo assistente sono spassosi oltre il livello del disagio.

Veep – Vicepresidente incompetente
Veep – Vicepresidente incompetente
Il Verdetto
Veep è una serie divertentissima che eleva la cattiveria a comicità e dove tutto, dalla scrittura alla recitazione, è al posto e al momento giusto.
Il parere dei lettori0 Voti
0
8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto Finale